Torna a tutti gli articoli
magazzino Printful: gestione scorte e merci
Guida per principianti

Dropshipping, print on demand, stoccaggio e gestione logistica: tutto ciò che devi sapere

Di , Tempo di lettura: 8 minuti

Nel mondo dell’e-commerce è molto facile perdersi nella vastità del linguaggio tipico di questo ambito. Soprattutto se hai appena cominciato ad avvicinarti a questo mondo, potresti rimanere spaesato dall’ampia scelta di modelli aziendali, fornitori e servizi. Capire di cosa hai realmente bisogno diventa, quindi, essenziale. Ci sono molte aziende che offrono servizi apparentemente simili, ma in realtà diversi, pertanto devi riuscire a cogliere queste sottili differenze al fine di individuare il miglior collaboratore in base alle tue necessità.

Per renderti le cose più semplici, in questo articolo ti spiegheremo tutto ciò che c’è da sapere su:

Vediamo insieme il significato di questi termini e quali sono i rispettivi pro e contro.

Sei pronto? Allora iniziamo! 

Magazzino Printful processo di imballaggio ed elaborazione ordini

Dropshipping 

Cos’è il dropshipping? Si tratta di un modello di vendita mediante il quale un venditore vende un prodotto senza possederlo materialmente nel proprio magazzino, ma lo acquista da un fornitore (in questo caso chiamato “dropshipper”), il quale si occuperà di spedire l’articolo all’utente finale.

Come funziona? Il procedimento dietro il dropshipping è molto semplice. I clienti visitano il tuo negozio online ed effettuano l’acquisto. Una volta ricevuto l’ordine, lo dovrai trasmettere ai tuoi fornitori, di fatto comprando il prodotto direttamente da loro, però per conto del cliente.

Quali sono i vantaggi del dropshipping?

Non hai bisogno di un gran investimento per avviare la tua attività. Poiché pagherai i prodotti solo nel momento in cui il cliente effettua l’ordine, non è necessario pagare in anticipo l’inventario e si evita il rischio di rimanere con merce invenduta.

È più facile sperimentare. Puoi aggiungere nuovi prodotti al tuo catalogo più facilmente e, di conseguenza, testarne la popolarità più velocemente.

Aggiungere nuovi prodotti è semplicissimo. Quando una nuova tendenza si impone sul mercato, anche tu vorrai approfittare del momento, ma generalmente è necessario molto tempo prima di produrre qualcosa di nuovo. Tramite il dropshipping potrai ottenere il prodotto che desideri molto più velocemente.

Potrai scegliere tra una vasta gamma di prodotti. I dropshipper dispongono di una grande varietà di prodotti. Dopo un attento studio del settore, sarai sicuramente in grado di trovare la soluzione perfetta per il tuo store. 

Avrai più tempo da dedicare unicamente al tuo negozio. La logistica è di competenza del fornitore, quindi non dovrai preoccuparti dello stock, dell’imballaggio, della spedizione, ma sarà tutto automatico. Questo lavoro viene svolto semplicemente inoltrando l’ordine al fornitore, mentre tu avrai più tempo da dedicare ad altri aspetti del tuo business.

Non avrai a che fare con l’evasione degli ordini e la spedizione. Eh già, il fornitore si occuperà anche di questo al posto tuo! Inoltre, lavorare con un dropshipper ti darà accesso a costi di spedizione molto più vantaggiosi di quelli che potresti ottenere da solo.

Continuerai a vendere con il tuo marchio. Di solito, le imprese di dropshipping sono di tipo white label (alla lettera “etichetta bianca” o “senza etichetta”), il che significa che il loro marchio non appare sui pacchi ricevuti dal cliente, quindi l’ordine sembrerà arrivare direttamente dal tuo negozio.

Suggerimento: consulta qui tutte le opzioni per personalizzare il tuo marchio. Tra queste troverai adesivi, etichette e tanto altro ancora. 

Quali sono gli svantaggi del dropshipping?

Non avrai il controllo sull’evasione degli ordini. Dal momento che non sei tu a gestire i prodotti, dovrai fidarti completamente del dropshipper. Quest’ultimo dovrà presumibilmente svolgere il proprio lavoro in maniera responsabile e mantenere standard elevati in qualsiasi momento. Questo vale sia per la gestione dell’ordine che per la qualità del prodotto, solo che non sarà possibile controllarlo direttamente. 

Suggerimento: prima di avviare il tuo store diventa di cruciale importanza fare delle ricerche approfondite per scegliere con chi lavorare. Quando gli ordini inizieranno ad arrivare, l’ultima cosa che vorrai sarà essere frenato da un partner non affidabile. Una buona idea è procedere preventivamente con degli “ordini di prova” per assicurarti della qualità del prodotto, della velocità dell’invio e dell’imballaggio.

Margini di guadagno ridotti. Ogni ordine ha due transazioni: il cliente acquista il prodotto da te, e tu lo acquisterai dal tuo dropshipper. La differenza tra il prezzo di vendita e quello fissato dal tuo fornitore sarà il tuo guadagno. Qualora dovessi vendere tutto il tuo inventario, potrai trattenere l’intero importo pagato dal cliente.

Potrebbe essere più difficile far riconoscere il tuo marchio. La maggior parte dei dropshipper offre anche vari servizi per aiutarti a promuovere il tuo marchio. Tuttavia, potresti aver voglia di qualcosa in più per distinguerti, come per esempio, imballaggi personalizzati o articoli promozionali da aggiungere ai tuoi ordini, ma a seconda del dropshipper, le tue scelte potrebbero essere limitate. Quindi, il tuo fornitore sarà anche responsabile della rappresentazione del tuo marchio, il che significa “perdere il controllo” anche su questo aspetto.

Maggiore concorrenza. Se ti affidi a un dropshipper per vendere un prodotto vuol dire che anche altri venditori stanno utilizzando lo stesso fornitore per vendere lo stesso e identico prodotto. Dovrai pertanto trovare il tuo punto di forza per distinguerti sul mercato.

A chi è adatto il dropshipping. Il dropshipping è il modello di business ideale per un’attività iniziata da poco, in quanto non si ha bisogno di grandi investimenti iniziali, al contrario di quanto avverrebbe con un magazzino e un inventario proprio.

Questo metodo ti permette di sperimentare di più e di dare libero sfogo alla tua fantasia, ma tieni bene a mente che questo comporta anche margini di profitto più bassi e un controllo minore sulla qualità del prodotto e sulla spedizione.

Esempi di prodotti Printful personalizzabili con il print on demand

Print on demand

Cos’è il print on demand (POD)? Con l’espressione print on demand (in italiano “stampa su richiesta” o “stampa on demand”) si intende un servizio attraverso il quale i tuoi design saranno stampati sui tuoi prodotti solo quando il cliente realizza l’acquisto e solo per la quantità specificata nell’ordine. 

Come con il dropshipping, con il POD non è necessario comprare una grande quantità di prodotti: ogni disegno sarà stampato solo dopo l’effettiva ricezione dell’ordine.

Vantaggi del Print on Demand

Non è necessario stampare all’ingrosso. Come già indicato dall’espressione, l’accento viene posto sul concetto “su richiesta”, in quanto la stampa si realizza solo nel momento in cui si riceve l’ordine. Quindi, i vantaggi sono chiari: non rischi di fare investimenti sbagliati e non ti ritroverai con uno stock enorme di T-shirt con delle grafiche che potrebbe non vendersi come sperato. 

Non occorre acquistare stampanti. Il tuo socio di print on demand si occuperà di tutti gli aspetti tecnici del processo di stampa. Non avrai bisogno di comprare stampanti, che potrebbero essere molto costose, né di imparare le tecniche di stampa.

Puoi sperimentare facilmente nuovi design. La modalità POD ti consente di “osare” un po’ di più con le grafiche: puoi creare qualcosa di più insolito e vedere come reagiscono i tuoi clienti, se apprezzano o meno la novità. Visto che i prodotti sono stampati su richiesta, non dovrai investire una quantità ingente su qualcosa che potrebbe non essere venduto. Se il tuo design non riscontra il successo che ti aspettavi, puoi semplicemente rimuoverlo dal tuo catalogo.

È più facile personalizzare i tuoi prodotti. Con il POD puoi offrire ai tuoi clienti più opzioni di personalizzazione e potranno aggiungere sempre qualcosa di unico e personale come, per esempio, il proprio nome. Inoltre, non ci sono limitazioni nemmeno sulla quantità! Con il POD puoi stampare anche solo una singola maglietta con una grafica specifica.

Suggerimento: Se utilizzi Printful, è possibile che con questo tipo di personalizzazione non sia possibile inviarci gli ordini automaticamente (anche se, se te la cavi con tecnologia, puoi configurarlo tramite la nostra API), ma può valerne la pena rendere i tuoi clienti ancora più soddisfatti! 

Puoi anche sperimentare diversi prodotti. Ebbene sì, potrai sperimentare non solo con i tuoi disegni, ma anche con i prodotti, basta dare un’occhiata al nostro catalogo. Aggiungere nuovi articoli al tuo store richiede solo pochi passaggi. Se stai già vendendo dei poster con un design creato da te, che ne dici di aggiungere delle tazze? Oppure, se vendi leggings, perché non proporre anche degli zaini in modo che i tuoi clienti possano portare tutto il necessario per il loro allenamento?

Svantaggi del Print on Demand

Non hai il controllo sull’esecuzione del processo e sulla qualità del prodotto. Come per il dropshipping, con il POD non hai la possibilità di vedere il prodotto finale, quindi devi aver fiducia nel tipografo e assicurarsi che faccia correttamente il proprio lavoro. Per questo è importante testare la qualità del prodotto finito prima di iniziare a vendere.

I prodotti e la loro disponibilità dipendono dal tuo socio POD. Le aziende POD lavorano con diversi fornitori per procurarsi i prodotti, per cui i fattori in gioco sono tanti. Bisogna sempre considerare che alcuni articoli potrebbero essere temporaneamente non disponibili o definitivamente fuori dal listino. 

Suggerimento: se desideri informazioni sullo stock di un prodotto, clicca su “Disponibilità”. L’informazione si trova sotto l’immagine dell’articolo. Per farti un’idea, dai un’occhiata alla T-shirt Bella + Canva 3001

L’evasione degli ordini richiede più tempo. Dato che ogni prodotto sarà stampato su richiesta, ci vorrà più tempo per emettere l’ordine rispetto a quando si dispone già di scorte. Di media, noi impieghiamo 3 giorni per emettere l’ordine, mentre i tempi di spedizione vanno ben oltre. Come proprietario del negozio dovrai gestire le aspettative dei tuoi clienti e spiegare che il loro prodotto viene stampato su richiesta, non è preconfezionato, e pertanto i tempi di consegna sono maggiori.  

La politica di reso potrebbe essere più complessa. Assicurati di impostare una politica di reso adeguata alle tue esigenze da un punto di vista finanziario, ma anche alle politiche del tuo socio POD.

A chi è adatto il POD. Come il dropshipping, il POD è adatto a chi a tutti coloro che sono agli inizi di un percorso imprenditoriale. È l’ideale per testare e sperimentare nuovi prodotti più facilmente, ma devi comunque tenere presente che la gestione degli ordini richiede più tempo, un problema di cui invece non dovresti preoccuparti se hai un stock di prodotti già stampati.

Stoccaggio e Gestione Logistica

Cosa si intende per Stoccaggio e gestione logistica? Con questa espressione indichiamo il processo che va dal deposito della merce in magazzino fino all’invio al cliente finale. Non dovrai però possedere necessariamente un magazzino per conservare il tuo stock! Puoi anche depositare e smistare la merce attraverso una società esterna che gestisce questi processi al posto tuo. I fornitori di questi servizi vengono indicati anche con l’acronimo 3PL (dall’inglese Third Party Logistic), e Printful è uno di questi! Quindi, se vendi prodotti non realizzati da Printful potrai comunque mantenere il tuo stock in uno dei nostri magazzini dove i nostri addetti prepareranno e invieranno i tuoi ordini.

Quali sono i vantaggi dell’outsourcing dei servizi logistici?

L’esternalizzazione dei processi di stoccaggio e gestione logistica si traduce in un enorme risparmio di tempo. Un partner 3PL si occuperà della ricezione della merce, della gestione degli ordini, dell’imballaggio e della spedizione, di conseguenza avrai più tempo per occuparti di altre attività principali del tuo business, come il marketing, l’assistenza clienti, ecc.

Consente di risparmiare spazio. Depositare la merce in casa o in ufficio non è di certo il massimo della comodità. Va da sé che conservare la merce in magazzino, tenendo anche sotto controllo i livelli di scorte, è molto più pratico. 

Migliori tariffe di spedizione. Le aziende che gestiscono centinaia, se non migliaia, di ordini ogni giorno hanno sicuramente accesso a tariffe di spedizione molto più convenienti di quelle che potresti ottenere da solo. 

Riduzione dei costi. A lungo termine, una società 3PL potrebbe essere molto più economica rispetto ad assumere dipendenti e affittare un magazzino. 

Svantaggi dell’outsourcing dei servizi logistici

Non è molto redditizio per i piccoli negozi. A seconda del partner scelto, ci saranno delle spese da affrontare. Ad esempio, con Printful ti verranno addebitati tre tipi di servizi: il deposito della merce (quindi, lo stoccaggio), la gestione e la spedizione. Ti consigliamo di calcolare quanti ordini ricevi al mese e quanto ti costerebbero le tariffe di stoccaggio, in modo tale da non rimanere con merce invenduta in magazzino e continuare a pagare per tenere queste giacenze sugli scaffali. 

Ancora una volta, non avrai il controllo totale su ciò che accade ai tuoi prodotti. È sottinteso che con un magazzino proprio avresti il pieno controllo sulla tua merce. Assicurati di trovare un partner 3PL di cui ti puoi fidare al 100% e che si prenda cura dei tuoi prodotti come lo faresti tu. 

Suggerimento: questo è uno dei motivi per cui, prima di inviarceli, chiediamo di sottoporre alla nostra approvazione i prodotti che desideri immagazzinare nelle nostre installazioni. Solo in questo modo possiamo essere sicuri che saremo in grado di immagazzinarli e gestirli correttamente. 

Spostare i prodotti potrebbe non essere così agevole. Le società 3PL ti informeranno quando stai per esaurire lo stock, tuttavia recapitare e consegnare i tuoi prodotti in tempo potrebbe comunque non essere facile. Non importa che sia tu stesso a consegnare la merce o che tu la faccia arrivare da un’altra località, dovrai assicurarti che raggiunga il magazzino in buone condizioni.

A chi e adatto il servizio di stoccaggio e distribuzione? Può essere di grande aiuto per i negozi che hanno già una presenza consolidata sul mercato e un flusso costante di ordini in arrivo. Ti consentirà di dedicare più tempo al tuo core business. 

Adesso è il tuo turno! 

In questo articolo ti abbiamo svelato tutti i segreti sul dropshipping, print on demand, stoccaggio e gestione logistica, ma adesso tocca a te! Studia e analizza il tuo business per capire cosa vuoi realizzare esattamente. L’importante è avere chiaro l’obiettivo e solo dopo potrai esaminare i mezzi per raggiungerlo, come appunto la scelta dei vari partner che ti possono aiutare.

Chiunque tu scelga come socio, che sia Printful o qualcun altro, assicurati di aver fatto una ricerca adeguata in anticipo. È essenziale trovare un partner che sia in grado di aiutarti con tutto ciò di cui la tua azienda ha bisogno.

Hai ancora qualche dubbio su dropshipping, print on demand o sulla gestione logistica? Oppure, sei già pratico di questo campo e vuoi raccontarci la tua esperienza? 

Non esitare a porci delle domande o a condividere la tua esperienza nella sezione dei commenti!

Da sempre amante dei libri e del formato cartaceo, Alessandra ha successivamente sviluppato un forte interesse per il marketing e il mondo digitale. Con un background universitario in lingue, letterature e traduzione, attualmente coltiva la sua passione per la comunicazione e la linguistica dedicandosi alla creazione di contenuti web.

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti agli aggiornamenti del nostro blog

Ricevi consigli pratici sul dropshipping via mail

Comments

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata



Torna a tutti gli articoli

Sei pronto a provare Printful?

Collegati a una piattaforma e-commerce o effettua un ordine

Inizia ora
shares