Torna a tutti gli articoli
Casi di successo

Manifesti Abbastanza Ostili: una forte personalità come chiave di successo

Di , 21 luglio 2021 Tempo di lettura: 4 minuti

“Piacere, Vittoria”

“Piacere, sono Quello di Manifesti Ostili” 

È così che inizia l’intervista con uno dei migliori venditori di Printful Italia: nessun nome, solo un’idea azzeccata e tanto pessimismo. «Sono trent’anni che faccio progetti su progetti e non ne funziona nemmeno uno, questo per il quale mi ero detto: “va be’, buttiamolo lì nel tempo libero che non ho” sta andando così bene che ora mi porta via le ore durante la giornata»

Effettivamente, con più di 23 mila follower su Instagram raggiunti in circa 4 mesi di attività, il successo di Manifesti Abbastanza Ostili è palese. «Vedendolo da fuori, questo progetto non ha alcun tipo di senso e non mi spiego perché alla gente piaccia così tanto», dice Quello, dando voce a tutti coloro che si domandano lo stesso ogni volta che osservano l’ennesima moda del momento. Eppure, come per molte altre cose, ci sono diversi aspetti che hanno portato al successo di Manifesti Abbastanza Ostili e che lo rendono unico nel suo genere. Vediamoli insieme. 

Prodotti

Come suggerito dal nome, Manifesti Abbastanza Ostili vende poster di design intrisi di cinismo e brutte intenzioni. «Quando ho pubblicato il primo poster, “Polemiche e pessimismo”, non è che ci fosse un piano editoriale dietro. Il post su Instagram era un mockup con tante scritte che ho fatto io con diverse calligrafie, un po’ con la mano sinistra e un po’ con la mano destra. Come descrizione, avevo messo: “Se lo volete comprare, chiedetemelo”. Tanto… chi l’avrebbe voluto comprare?».

Fonte: Manifesti Abbastanza Ostili

Moltissima gente, a quanto pare! L’onestà intellettuale e a volte quasi brutale, sommata al design minimalista, ha reso questi poster dei pezzi di arredamento perfetti perché inaspettati.  

Strategia di comunicazione

Che sia via mail, sul sito web, via messaggio privato su Instagram, o direttamente nelle stories, Quello di Manifesti Ostili si interfaccia con i propri consumatori/follower come se fossero amici di lunga data, prendendosi tutte le libertà del caso. «L’utente medio vaga per l’internet sentendosi padrone di comportarsi e commentare come vuole, perché tanto il cliente ha sempre ragione e nessuno gli risponderà mai per le rime. Ecco, io non ci sto: ho preso tutto quello che un addetto alle vendite vorrebbe veramente dire ai clienti e l’ho fatto maturare in peggio»

Fonte: storie sul profilo Instagram di Manifesti Abbastanza Ostili

Questo approccio funziona per diversi motivi: da una parte, è di rottura e totalmente inaspettato, il che diverte gli utenti che quasi non vedono l’ora di sapere come verranno bonariamente insultati la volta successiva; dall’altra, saltando la fase di estraneità, crea un legame di vicinanza immediato tra cliente e commerciante. Il risultato? Le persone si affezionano al marchio e sono maggiormente propense a fare acquisti sul negozio. 

Negozio online

Non che comprare qualcosa sullo store di Manifesti Abbastanza Ostili sia facilissimo. Anche qui, Quello ha voluto inserire un tocco personale: per entrare nel negozio, è infatti necessaria la cosiddetta ‘password abbastanza segreta’. «Nell’era del tutto e subito, io volevo mettere un po’ in difficoltà le persone. Una strategia di marketing veramente stupida, se ci pensi, perché sto rendendo difficile un acquisto tagliando fuori del pubblico potenziale. Però punto molto sull’esclusività e sulla ricondivisione».

Fonte: sito web di Manifesti Abbastanza Ostili

I modi per ottenere la password sono infatti due: chiederla a Quello via messaggio privato su Instagram, oppure sperare che qualcun altro, mosso a compassione, te la riveli. Oltre a dare al marchio una parvenza di esclusività, questa strategia è perfetta per aumentare l’engagement di Instagram, perché spinge le persone a scrivere alla pagina in privato. Maggiore engagement si traduce in maggiore visibilità, e dunque in un numero maggiore di clienti potenziali. 

Continuo rinnovamento

«Nel momento in cui capisci che c’è una strategia, è già ora di cambiarla. Se si intuisce troppo dove voglio andare, la gente perde interesse nel progetto». Proprio per questo, il negozio e la pagina Instagram di Manifesti Abbastanza Ostili sono in continuo fermento: oltre a proporre spesso nuovi poster e a metterne in vendita di vecchi per un periodo limitato, Quello ha recentemente aggiunto al catalogo dei pack di adesivi e… ha promesso ai suoi followers di adottare a distanza una mucca di nome Vendetta in caso avesse raggiunto un certo numero di ordini in 48 ore. La mucca è stata adottata e l’avvenimento è stato documentato via social media, con grande gioia di tutti coloro che con i loro acquisti hanno contribuito all’impresa.

Fonte: storie sul profilo Instagram di Manifesti Abbastanza Ostili

Brand personality: fatti amare per come sei

Per riassumere (e per dare finalmente una risposta a Quello, che continua a chiedersi incredulo perché il suo progetto piaccia tanto), il motivo principale per cui Manifesti Abbastanza Ostili sta avendo così tanto successo è molto semplice: accompagna articoli di qualità a una personalità forte e distintiva in grado di attrarre followers e consumatori. 

Avere una brand personality decisa è infatti fondamentale per differenziarsi da tutti gli altri competitor: tra tanti prodotti e servizi molto simili disponibili, i clienti scelgono quello che preferiscono non solo in termini di qualità, convenienza, etc,. ma anche basandosi sulle associazioni e proiezioni che il brand suscita in loro.

Come dimostra Manifesti Abbastanza Ostili, la brand personality è tutta una questione di umanità e familiarità: quanto più le persone percepiscono le caratteristiche del marchio come vicine al loro essere, tanto più si creerà un legame forte tra brand e clientela. 

Vorrà mica dire che quei 22 mila follower, compresi noi, sono una banda di cinici pessimisti? Forse! Quel che è certo, però, è che questo brand riesce sempre a strapparci un sorriso. 

Fonte: Manifesti Abbastanza Ostili

(Disclaimer: Quello si dissocia completamente da tutte le belle parole che l’autrice ha voluto inserire nell’articolo)

Italian Content Marketing Specialist @ Printful. Storyteller poliglotta con una mente curiosa, una Specializzazione in Graphic Design & Brand Development e un grande interesse per tutto ciò che riguarda social media, arte e psicologia.

Comments

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata



Torna a tutti gli articoli

Sei pronto a provare Printful?

Collegati a una piattaforma e-commerce o effettua un ordine

Inizia ora