Torna a tutti gli articoli
magliette stampate esposte in uno showroom
Guida per principianti

Stampa diretta su tessuto (DTG) o serigrafia: quale tecnica di stampa scegliere?

Di , Tempo di lettura: 6 minuti

“Ma io voglio solo stampare le mie magliette!”

Probabilmente avrai già sentito questa frase da chi ha appena avviato un negozio di stampe personalizzate su magliette. O magari, lo avrai detto proprio tu!

L’emozione che si prova nell’immaginare il risultato della tua prima grafica può velocemente svanire nel momento in cui ci si pone domande più tecniche. La prima sicuramente è: “Come lo stampo?”.

Valutare qual è la tecnica di stampa più adatta ai tuoi indumenti non è di certo semplice, ma possiamo darti una mano a scegliere.

Esistono varie tecniche di stampa anche se le più popolari sono la stampa diretta su tessuto (DTG) e la serigrafia. Scegliere il metodo giusto per il tuo negozio online è il primo passo per rendere i tuoi clienti soddisfatti, risparmiare e crescere nel mondo dell’e-commerce. 

Come vedi, ci sono molti fattori in gioco, per questo è importante investigare quale metodo di stampa scegliere e porti delle domande concrete come:

  • quale sarà il risultato finale del disegno con questo metodo?
  • è conveniente?
  • è sostenibile per l’ambiente?

In questo articolo esamineremo le differenze tra DTG e serigrafia, i tipi di grafiche più adatti per ogni tecnica e l’impatto ambientale di ciascun metodo.

Cos’è la serigrafia e come funziona

La serigrafia è una tecnica di stampa attraverso cui l’inchiostro penetra nel tessuto spinto da un telaio (o quadro serigrafico) tramite la pressione di una barra. La tinta non viene assorbita dal tessuto, bensì si deposita a strati sul prodotto. 

Con la stampa serigrafica sarà necessario creare un telaio per ogni elemento della tua grafica. Una volta fatto, i colori e gli elementi del disegno vengono applicati strato per strato sull’indumento. Ovviamente, più strati ha il disegno, più sarà lungo il processo di stampa e più spesso risulterà il disegno sul prodotto.

Macchina seigrafica

La serigrafia comporta lunghi tempi per la configurazione, ecco perché viene principalmente utilizzata per stampare articoli all’ingrosso. Non è conveniente stampare solo una o due magliette se ci vogliono ore per per creare gli stencil dei tuoi disegni.

Che tipo di design è più adatto alla stampa serigrafica?

La serigrafia funziona meglio per grafiche piene, senza piccoli dettagli, e quindi con un tipo di tipografia basica, disegni geometrici, simboli e forme. Se vuoi realizzare template per disegni complessi, considera che molti dettagli potrebbero perdersi durante il processo di stampa. 

Poiché ogni colore viene applicato separatamente, la serigrafia è più indicata per grafiche con meno colori. Infatti, molti fornitori di servizi di stampa spesso limitano il numero di colori da poter utilizzare e di solito non ne consentono più di nove. 

La serigrafia è ecosostenibile?

In qualità di esercente di un negozio dovresti anche essere consapevole di come la tua attività influisce sull’ambiente. Infatti, è molto importante tenere in considerazione l’impatto ambientale (ENG) di ogni metodo di stampa.

Chi utilizza la stampa serigrafica di solito ordina in grandi quantità e poi spedisce quando arrivano gli ordini. Questo implica un rischio di sovrapproduzione, uno dei problemi principali che l’industria tessile sta cercando di contrastare.  

I prodotti serigrafati non venduti potrebbero finire nelle discariche o essere bruciati, contribuendo all’inquinamento.

Inoltre la serigrafia utilizza molta acqua e spesso viene eseguita con inchiostri plastisol, che non sono biodegradabili.

La serigrafia è la scelta giusta per la tua attività?

La serigrafia può essere adatta per progetti con grafiche semplici (idealmente con un paio di colori), ma richiede investimenti iniziali.

La maggior parte dei servizi di stampa conto terzi prevede un minimo di ordini che possono variare da 5 a 100 articoli.

Il prezzo finale degli articoli serigrafati ordinati all’ingrosso si basa sul numero dei colori utilizzati nelle grafiche e sul numero di telai necessari per stamparlo. Quindi, la stampa serigrafica può essere impegnativa da un punto di vista finanziario o non adatta se vuoi sperimentare con vari progetti

Ordinare all’ingrosso implica anche uno sforzo in più che riguarda l’organizzazione dei prodotti. Non è molto comodo ritrovarsi con pile di vestiti in giro per casa o per l’ufficio! Tutto ciò limita il numero di design che puoi offrire ai tuoi clienti perché ogni progetto dovrà essere stampato in grandi quantità.

Inoltre, devi prevedere se sarai in grado di vendere tutti gli articoli in modo da non contribuire all’inquinamento provocato dell’industria dell’abbigliamento. Prevedere le vendite però non è facile per chi ha appena iniziato un’attività e non ha ancora una base di clienti ben consolidata.

Alcuni servizi di stampa ti chiederanno di inviare file di stampa separati in strati di colore. Potrebbero anche chiederti i codici dei colori per gli inchiostri che dovrebbero usare per stampare il tuo disegno. Quindi, se vuoi semplicemente caricare la tua grafica e dimenticarti del resto, be’, la serigrafia non è la scelta giusta per te!

Cos’è la stampa diretta su tessuto e come funziona?

Nella stampa diretta su tessuto o DTG l’inchiostro viene applicato a getto sull’indumento. L’inchiostro quindi penetra nelle fibre dell’indumento. È lo stesso procedimento della stampa su carta, ma sui vestiti.

Stampa DTG

Il vantaggio principale della stampa DTG è che si possono stampare copie singole in quanto non richiede nessuna configurazione. Supponiamo che tu abbia un negozio online collegato a un fornitore di servizi di stampa DTG come Printful. Quando un cliente effettua l’ordine di una singola t-shirt, Printful lo riceve automaticamente dal tuo negozio, stampa il disegno sulla maglietta e lo invia direttamente al cliente con il tuo marchio.

La stampa DGT con Printful non richiede investimenti iniziali e ogni prodotto viene stampato su richiesta. 

Ma se preferisci o ne hai bisogno, puoi sempre ordinare in grandi quantità. Molti servizi di stampa offrono sconti per ordini all’ingrosso (ENG), incluso Printful.

Che tipo di design è più adatto alla stampa DTG?

Le stampanti DTG offrono molte opzioni di colore, quindi puoi stampare disegni dettagliati e immagini fotorealistiche, quasi senza limitazioni di colore, un particolare molto importante per le aziende che vogliono sperimentare vari colori e diversi design. 

Quello che bisogna evitare nella stampa DTG sono le trasparenze. Gli elementi che non sono opachi al 100% non hanno un risultato ottimale con questo tipo di stampa: le stampanti tenteranno di compensare il colore mancante diffondendo l’inchiostro e creando così molti spazi vuoti sul tessuto. Ecco perché è meglio utilizzare colori a tinta unita o creare una falsa semi-trasparenza tramite sfumature.

A parte questo, puoi lavorare con tutti i colori che vuoi e creare disegni dettagliati. Per un risultato ottimale, consigliamo di creare grafiche usando il profilo di colore sRGB. 

La stampa DTG è ecosostenibile?

La stampa diretta su tessuto è più ecologica rispetto alla serigrafia, soprattutto perché la stampa di pezzi unici consente alle aziende di evitare la sovrapproduzione e gli sprechi. Ogni anno vengono sprecati 92 milioni di tonnellate di tessuti a causa dell’industria della moda, quindi un modello di business del genere cambia le regole del gioco.

Quando si lavora con fornitori di servizi di stampa, i prodotti vengono stampati solo quando vengono acquistati da qualcuno. 

Inoltre, molti produttori di stampanti DTG le realizzano pensando alla sostenibilità. Ad esempio, Printful collabora con Kornit le cui stampanti stampanti producono quasi zero acque reflue e utilizzano meno energia, riducendo così l’impronta di carbonio.

Printful-stampante Kornit

Le stampanti Kornit utilizzano anche inchiostri vegani a base d’acqua che formulano, testano e producono nelle loro fabbriche, mantenendo i massimi livelli di qualità. I loro inchiostri non sono pericolosi, sono privi di tossine, biodegradabili e non contengono prodotti di origine animale.

Per aiutarti a comunicare le qualità ecocompatibili della stampa DTG ai tuoi clienti, abbiamo preparato delle copie gratuite e modelli di immagini che puoi modificare e utilizzare per il tuo negozio. 

La stampa DTG è la scelta giusta per la tua azienda?

La stampa diretta su tessuto è un modo semplice per creare prodotti personalizzati. La maggior parte dei fornitori di servizi di stampa DGT non prevede un numero minimo di ordini, quindi non devi preoccuparti di eventuali scorte o giacenze. Inoltre si tratta di un metodo che permette di usufruire di servizi di stampa su richiesta

Con la stampa DTG il disegno viene stampato interamente in una volta sola. Inoltre, poiché non c’è bisogno di un tempo extra per la configurazione, gli ordini vengono evasi non appena si riceve il file di stampa. 

Il punto forte del DTG è la libertà di poter sperimentare con nuovi design o addirittura di introdursi in nuovi mercati senza il rischio di perdere fondi. Se il prodotto non si vende, nessun problema, puoi interrompere la produzione e sostituirlo. 

Stampa diretta su tessuto o serigrafia: quale scegliere

Sia la stampa DTG che la serigrafia producono stampe di ottima qualità. La differenza sta nel costo e nel processo. La stampa diretta su tessuto impiega la tecnologia a getto per applicare l’inchiostro sull’indumento, mentre la serigrafia crea strati di inchiostro sul tessuto. Ancora più importante, il DTG consente la gestione degli ordini su richiesta senza costi iniziali, mentre i prodotti serigrafati devono essere richiesti all’ingrosso.

Se hai ancora dei dubbi e non riesci a decidere quale tecnica di stampa è la più adeguata alle tue esigenze, dai un’occhiata a questa tabella per un confronto più rapido e chiaro.

SerigrafiaDTG
Alta qualità di stampaSi Si
Grafiche dettagliateNoSi
Palette di colori illimitataNoSi
Ordine minimoSi No
Gestione su richiestaNo Si
Sconti per ordini all’ingrossoSiSi
Investimenti inizialiSiNo
EcosostenibileNoSi

Come vedi ci sono molti fattori in gioco quando si tratta di scegliere il processo di stampa più adatto alla tua azienda

Scegli la tua tecnica di stampa con consapevolezza

Se vuoi creare un negozio di abbigliamento o crescere nel settore utilizzando la stampa DTG o la serigrafia, dipende da te. Però, prima di prendere una decisione, considera questi fattori:

  • l’immagine della marca
  • la complessità delle grafiche
  • le quantità di prodotti necessari
  • la possibilità di investire in anticipo

Se stai cercando un modo più semplice per far crescere la tua attività, la stampa DTG on demand è sicuramente la soluzione migliore: ti permetterà di introdurre nuovi design in qualsiasi momento, senza rischi e senza doverti preoccupare delle scorte o della spedizione.

Se ti rivolgi a fornitori di stampa DTG avrai più tempo per sperimentare nuovi prodotti e per dedicarti alle campagne di marketing. Per quanto riguarda la promozione dei tuoi prodotti, puoi anche mettere in risalto le qualità ecocompatibili della stampa DTG. Per agevolarti nella comunicazione di queste caratteristiche, abbiamo preparato delle copie scaricabili white label (senza marchio) e modelli di immagini che puoi utilizzare per il tuo negozio e per le tue campagne di marketing.

Qual è la tua esperienza con la stampa DTG e con la serigrafia? Fammi sapere nei commenti qui sotto! 

Questo articolo è stato pubblicato originariamente nel 2013; da allora è stato aggiornato.

Ilze is the Communications Manager at Printful. Together with her team, she’s dedicated to creating great content, be it a blog, social media post, or video, that allows customers to bring their stores to the next level.

Comments

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata



Torna a tutti gli articoli

Sei pronto a provare Printful?

Collegati a una piattaforma e-commerce o effettua un ordine

Inizia ora
shares