Torna a tutti gli articoli
Il manuale dell'e-commerce

Come vendere su eBay: guida step-by-step

Di , 4 agosto 2021 Tempo di lettura: 8 minuti

Ebay, un altro gigante nel regno dell’e-commerce. È impossibile non aver mai sentito parlare di questa piattaforma che, con oltre 187 milioni di visite mensili solo nel primo trimestre del 2021, si riconferma tra le più importanti per la compravendita di prodotti di qualsiasi tipo.

Infatti, se fino ad ora l’hai usata solo per fare acquisti, ma stai cominciando a pensare di usarla anche per vendere, sicuramente non è una brutta idea e non ti resta che continuare a leggere per scoprire come fare. In questo post, ti spiegherò come configurare il tuo account, come vendere su eBay, creare annunci e le migliori tecniche per effettuare vendite e sfruttare al meglio questa piattaforma.

Come aprire un negozio eBay 

Hai deciso di vendere su eBay, benissimo! Ma adesso? Sicuramente alcune domande sorgeranno spontanee, per esempio: 

  • Come creare un account eBay?
  • Come vendere su eBay?
  • Quanto costa vendere su eBay?

Di seguito troverai le risposte a tutti questi interrogativi.

1. Decidi cosa vendere e come farlo

Prima di iniziare ad annunciare prodotti, vale la pena fare un rapido passo indietro per valutare esattamente cosa vendere su eBay. Venderai oggetti usati o merce nuova di zecca? Hai intenzione di occuparti dell’inventario o di collaborare con una compagnia di dropshipping e print on demand? Le risposte a queste domande ti aiuteranno a decidere il tipo di account eBay da configurare e come mettere in vendita i tuoi prodotti.

Cerca prodotti di tendenza

Forse stai pianificando di svuotare il tuo armadio e vuoi vendere alcune cose che non ti servono più, oppure vendi già prodotti su altri canali e adesso vuoi metterli in vendita anche su eBay. Nell’ultimo caso, dovresti già avere le idee chiare su cosa vendere.

Tuttavia, se inizi da zero, dovrai fare un po’ di ricerche per scoprire chi sono i tuoi futuri clienti e cosa stanno acquistando su eBay.

Se ti stai chiedendo cosa potresti vendere su eBay, puoi:

  • prestare attenzione agli argomenti e ai prodotti di tendenza su siti come Pinterest;
  • usare uno strumento come WatchCount per trovare le inserzioni eBay più popolari;
  • unirti alle community di venditori su Facebook in cui i membri condividono regolarmente suggerimenti.

Scegli un metodo di gestione

Quando vendi su eBay puoi occuparti personalmente dell’inventario o collaborare con un servizio di dropshipping e print on demand.

Se scegli di gestire il tuo inventario, sarà tua la responsabilità spedire i prodotti ai tuoi clienti. Quando invece collabori con un servizio di print on demand, il tuo partner stamperà ogni articolo dopo aver ricevuto un ordine e lo spedirà direttamente al cliente. Se opti per questa modalità, non dovrai affrontare investimenti iniziali perché non devi acquistare all’ingrosso e in anticipo o affittare un magazzino per depositare la merce.

Però ricorda che dovrai pagare al tuo partner di print on demand o al tuo dropshipper le spese per la gestione e la spedizione. È anche importante sottolineare che eBay applica politiche diverse ai venditori di print on demand e ai dropshipper. Ad esempio, eBay non ti consente di mettere in vendita articoli acquistati da un altro rivenditore che spedisce direttamente al cliente. In altre parole, non puoi mettere in vendita un oggetto su eBay e poi gestirlo attraverso marketplace come Amazon o Alibaba.

Secondo eBay, il mancato rispetto delle loro politiche può “comportare una serie di azioni tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: chiusura o cancellazione delle inserzioni; occultamento o retrocessione di tutte le inserzioni dai risultati di ricerca; riduzione della valutazione del venditore; restrizioni nell’acquisto o nella vendita; perdita delle politiche di protezione dell’acquirente o del venditore; sospensione dell’account”.

Se hai intenzione di vendere prodotti print on demand su eBay, dovrai lavorare direttamente con i fornitori di prodotti (non con marketplace o rivenditori) e far spedire ai fornitori gli articoli ai tuoi clienti una volta ricevuto l’ordine.

Per esempio, lo sapevi che Printful può integrarsi direttamente con eBay? Devi semplicemente collegare il tuo account Printful e con quello di eBay, sincronizzare i tuoi prodotti, inserire i dettagli per la spedizione e quelli fiscali. Una volta impostata l’integrazione, puoi iniziare a vendere i tuoi prodotti e lasciare che Printful gestisca la stampa e la gestione. 

2. Configura il tuo account e il tuo profilo

Dopo aver deciso cosa e come vendere su eBay, puoi configurare il tuo account.

Esistono due tipi di account eBay: personale e professionale. Gli account personali sono per venditori occasionali o aziende molto piccole, mentre gli account professionali sono per coloro che intendono vendere regolarmente sul sito. La differenza è che questi ultimi possono anche beneficiare di vantaggi fiscali e sconti sulle tariffe di eBay.

Per prima cosa, clicca su Crea un account su eBay.it. Se scegli un account personale, inserisci il tuo nome, email e password. Puoi anche registrarti tramite il tuo account Google, Facebook o Apple. La creazione di un account aziendale richiede qualche informazione in più. Dovrai inserire la ragione sociale legale, l’e-mail aziendale e il numero di telefono.

pagina creazione account aziendale per vendere su ebay

Dopo la registrazione, dedica qualche minuto alla creazione del tuo profilo eBay. Vai su Il mio eBay, clicca su Informazioni personali, Nome Utente e infine su Modifica. Qui, puoi aggiungere una breve descrizione su di te e sulla tua attività. Puoi anche aggiungere un’immagine del profilo. 

Aggiungi quante più informazioni possibili per conquistare la fiducia dei tuoi clienti e aumentare la tua credibilità, farli sentire sicuri e invogliarli ad acquistare da te.

3. Pubblica i tuoi prodotti

Adesso puoi mettere in vendita i tuoi articoli. Dal menu Attività nelle impostazioni del tuo profilo (o dalla pagina principale in alto a destra), clicca su Vendi in basso nel menu laterale a destra e verrai indirizzato alla Console venditori.

Da lì, fai clic su Vendi un oggetto e nella barra di ricerca puoi digitare il prodotto che desideri vendere. 

barra di ricerca ebay con suggerimenti automatici di prodotti

Adesso, continua a creare la tua scheda di prodotto.

Descrivi il prodotto

Qui, puoi creare la tua inserzione. Ti verrà chiesto di inserire vari dettagli sul prodotto.

eBay utilizzerà le informazioni che inserisci per classificare il tuo articolo e ti suggerirà prodotti simili nel suo catalogo. Inoltre, ti darà la possibilità di completare automaticamente i dettagli dell’inserzione.

Se vendi un prodotto originale come una t-shirt con una grafica inventata da te, inserisci il titolo del prodotto e seleziona la categoria appropriata. Nell’esempio sopra, abbiamo inserito “Maglietta a maniche corte” e abbiamo scelto una categoria dai suggerimenti di eBay.

Inserisci i dettagli di base del prodotto

Il prossimo passo è inserire i dettagli del tuo prodotto. In questa pagina ti verrà chiesto di compilare i seguenti campi:

  • titolo
  • sottotitolo
  • categoria
  • seconda categoria
  • varianti
  • il codice EAN*
  • condizione
compilazione modulo informazioni del prodotto da vendere su ebay

*Il codice EAN è il codice a barre, ovvero il numero assegnato ad ogni articolo da una codifica europea che ne permette l’identificazione univoca a livello internazionale.

Carica le foto

eBay ti consente di aggiungere fino a 12 immagini. Puoi caricarle o copiarle da un’altra pagina web, ma non devono avere bordi, testi o grafiche aggiuntive.

sezione per caricare foto del prodotto su ebay

Aggiungi le specifiche dell’oggetto

eBay consiglia inoltre di aggiungere dettagli specifici sul prodotto. Ciò potrebbe includere marca, dimensione, tipo, colore e altro. Questi dettagli migliorano la SEO e aiutano gli acquirenti a trovare i tuoi articoli più facilmente.

sezioni dettagli del prodotto da vendere su ebay

Inserisci la descrizione dell’oggetto

Il passaggio successivo consiste nell’aggiungere una descrizione del prodotto. Qui è dove puoi descrivere nel dettaglio ciò che vendi e offrire informazioni complete e accurate. Ti consigliamo di:

  • essere conciso
  • usare paragrafi brevi
  • usare il test di compatibilità per dispositivi mobili di eBay per assicurarti che il tuo annuncio venga mostrato correttamente a tutti i tuoi acquirenti
sezioni informazioni aggiuntive del prodotto ebay

Scegli il formato della tua inserzione

Decidi come pubblicare e vendere i tuoi prodotti. Hai due opzioni qui: “asta online” o “compralo subito”.

Se scegli di creare un’asta, dovrai impostare un prezzo iniziale e una durata (ovvero 1, 3, 5, 7 o 10 giorni). Il miglior offerente al termine dell’asta si aggiudicherà il prodotto. Vendere a prezzo fisso è molto più semplice. Imposti un prezzo per i tuoi prodotti in base alle tue spese e lo aggiungi nel campo opportuno.

scelta formato dell'inserzione ebay

Come impostare il prezzo giusto

Successivamente, devi assicurarti di attribuire il giusto valore ai tuoi prodotti in modo da calcolare il tuo margine di profitto. Non esiste una formula di prezzo valida per tutti i prodotti in quanto ci sono alcuni fattori da considerare.

Il mercato e la concorrenza: un modo semplice per avere un’idea di quanto e come valutare i tuoi prodotti è guardare cosa fanno gli altri venditori. Fai una ricerca su eBay per prodotti simili ai tuoi e prendi nota dei loro prezzi.

Le tue spese e il margine di profitto: il prezzo al dettaglio dovrebbe coprire i costi. Ad esempio, se ti costa 10 € realizzare un prodotto, il tuo prezzo dovrebbe superarlo.

Tariffe eBay: è importante ricordare che eBay addebita alcune commissioni quando pubblichi e vendi prodotti.

A quanto ammontano le commissioni eBay? La risposta è “dipende”. eBay addebita due commissioni principali: le tariffe d’inserzione e le commissioni sul valore finale. Inoltre entrambe sono diverse a seconda del tipo di account: ci sono quelle per i venditori non professionali e quelle per i professionali.

Le tariffe di inserzione sono i costi da sostenere per mettere in vendita i prodotti su eBay. I venditori non professionali hanno a disposizione 150 inserzioni gratuite ogni mese (che aumentano se hai un negozio eBay). Mentre quelli professionali ricevono una quota di inserzioni gratuite solo se già possiedono un negozio eBay. 

Le tariffe di inserzione di eBay non sono rimborsabili, quindi devi pagarle anche nel caso in cui l’articolo non venga venduto. La commissione è di 0,35 € per la maggior parte delle inserzioni e per entrambi i tipi di account. Per quanto riguarda i venditori professionali le commissioni per il formato asta costano 0,50 €.  

La commissione sul valore finale viene addebitata quando l’articolo viene venduto. Viene calcolata come percentuale sulla vendita totale, incluso il prezzo del prodotto e i costi di spedizione e gestione. La commissione sul valore finale varia in base alla categoria. 

Prima di impostare i prezzi, vale la pena calcolare le commissioni di eBay. Ricontrollale e non dimenticare di considerare questi costi quando calcoli il tuo margine di profitto.

Configura le opzioni di pagamento, l’IVA e i resi

Quando hai finito di impostare i tuoi prezzi, è il momento di inserire le informazioni necessarie per essere pagato. Puoi farlo in basso nella sezione Opzioni di pagamento.

Puoi scegliere tra PayPal (il metodo più usato dagli acquirenti eBay), carta di credito o di debito. In alcuni casi puoi anche accettare assegni, bonifici bancari o il pagamento alla consegna.

Successivamente, imposta l’IVA (ti consigliamo di consultare un esperto fiscale per conoscere i tuoi obblighi). Dopodiché puoi passare alle tue opzioni di reso. Qui puoi indicare se accetterai o meno resi nazionali e internazionali.

configurazione prezzo e metodo di pagamento ebay

Completa dettagli per la spedizione

In questa sezione, dovrai inserire le indicazioni e le spese di spedizione associate alla tua inserzione. eBay ti offre la possibilità di addebitare un costo fisso a tutti gli acquirenti o di calcolare le spese di spedizione in base alla posizione dell’acquirente.

impostare spedizioni ebay

Di seguito, dovrai specificare il tipo, il peso e le dimensioni del pacco.

Se vendi in dropshipping o utilizzi il print on demand, assicurati di essere il linea con le info del tuo fornitore per dare ai tuoi clienti indicazioni accurate.

Dopo aver completato e visualizzato in anteprima il tuo annuncio, puoi pubblicarlo sul sito. Tieni d’occhio la tua inserzione nei risultati di ricerca di eBay e ricorda che possono essere necessarie fino a 24 ore prima che la tua inserzione venga visualizzata.

4. Inizia a generare vendite

Ci siamo! Adesso che l’annuncio è stato pubblicato, gli acquirenti su eBay potranno visualizzarlo e, se tutto va bene, acquistare i tuoi prodotti. Quando ciò accade, eBay ti invierà un avviso per informarti che l’articolo è stato venduto.

Il passaggio successivo consiste nel verificare lo stato del pagamento dell’articolo. Secondo eBay, i tempi dipendono dal metodo di pagamento scelto dal tuo acquirente. Se il tuo cliente utilizza PayPal, l’importo verrà inviato direttamente al tuo conto PayPal. Se l’acquirente ha utilizzato una carta di credito, la transazione verrà elaborata tramite il gateway di pagamento di PayPal prima che la somma venga aggiunta al tuo conto PayPal.

In ogni caso, sarai in grado di gestire le tue vendite online e gli ordini nella Console venditori. Vai su Ordini e seleziona In attesa di pagamento. Quando il pagamento viene ricevuto, l’ordine verrà contrassegnato come Da spedire, che è il passaggio successivo del processo di vendita di eBay. 

5. Spedire gli articoli

Quindi, il tuo prodotto è stato venduto e pagato, fantastico! Ma adesso devi occuparti della spedizione. La sua gestione dipende da te, se gestisci personalmente il tuo inventario, o dal tuo partner di print on demand o di dropshipping, se collabori con un’azienda che fornisce questi servizi. 

Se spedisci gli articoli personalmente, eBay rende questo processo abbastanza semplice, in quanto ti consente anche di stampare le etichette di spedizione. Inoltre, eBay dispone del proprio Gestore di spedizioni per amministrare tutti gli invii da un’unica piattaforma e usufruire di tariffe speciali che eBay ha concordato appositamente con alcuni corrieri.

Il sito genera un’etichetta di spedizione completa di codice a barre e informazioni per il tracking. Invierà anche il numero di tracking all’acquirente, facendoti risparmiare tempo. Tutto quello che devi fare è stampare l’etichetta, imballare il tuo prodotto e spedirlo entro la scadenza indicata.

Se spedisci in dropshipping o vendi prodotti di print on demand, la spedizione sarà gestita dal tuo fornitore. A seconda del tuo venditore, potresti essere in grado di connettere il tuo account eBay con il loro sistema in modo che gli ordini vengano evasi appena completata la vendita. Printful ti consente di sincronizzare il tuo account Printful con quello di  eBay, quindi tutti i tuoi ordini verranno importati ed evasi automaticamente.

Che ne dici di cominciare a vendere su eBay?

Come puoi vedere, vendere su eBay non è complicato e, con il giusto know-how, puoi iniziare abbastanza rapidamente. È una solida piattaforma per la vendita di vari prodotti e la consiglio soprattutto alle aziende che vogliono aumentare la propria clientela.

Da sempre amante dei libri e del formato cartaceo, Alessandra ha successivamente sviluppato un forte interesse per il marketing e il mondo digitale. Con un background universitario in lingue, letterature e traduzione, attualmente coltiva la sua passione per la comunicazione e la linguistica dedicandosi alla creazione di contenuti web.

Comments

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata



Torna a tutti gli articoli

Sei pronto a provare Printful?

Collegati a una piattaforma e-commerce o effettua un ordine

Inizia ora