Torna a tutti gli articoli
decorazioni da parete printful
Il manuale dell'e-commerce

Come vendere su Etsy prodotti Printful

Di , 22 giugno 2022 Tempo di lettura: 10 minuti

Nota: il termine Etsy e altre immagini associate sono registrate col marchio Etsy Inc. Questo articolo non è stato approvato dalla piattaforma.

Ti diamo il benvenuto nel paradiso del DIY! Etsy apre le porte sia a tutti quegli store già avviati che desiderano ampliare la loro clientela, sia a tutti gli appassionati dell’artigianato ma neofiti dell’e-commerce che vogliono aprire un negozio e inserirsi in un mercato già consolidato pieno di potenziali acquirenti.

Etsy è stata fondata nel 2005 e da allora continua a crescere. Statista afferma che il numero di acquirenti attivi su Etsy è quasi raddoppiato in un solo anno: da 46,35 milioni nel 2019 a ben 81,9 milioni nel 2020.  

Una delle ragioni del suo successo è sicuramente la varietà e l’esclusività dell’offerta di prodotti in quanto si possono vendere solo oggetti fatti a mano, vintage o forniture artigianali.

Questo però non significa che non si possano vendere prodotti print on demand (POD). Finché crei i tuoi prodotti personalmente, puoi tranquillamente utilizzare partner come Printful per elaborare i tuoi ordini. Ecco perché in questo post vogliamo spiegarti come collegare Printful a Etsy per vendere prodotti print on demand in dropshipping.

Continua a leggere per scoprire:

  • se Etsy è la piattaforma giusta per te
  • quali prodotti di stampa su richiesta vendere
  • come aumentare le vendite 

Iniziamo!

Etsy è la piattaforma giusta per te?

Prima di passare ai suggerimenti e ai trucchi su come vendere su Etsy, c’è una domanda importante a cui devi rispondere: è la piattaforma giusta per la tua attività?

Etsy ti dà l’opportunità di mettere in in mostra le tue creazioni davanti a un numero davvero considerevole di persone alla ricerca di prodotti unici e personalizzati, tuttavia devi fare un po’ di calcoli per capire se lo sforzo e l’investimento ne valgano la pena.

Ecco i possibili rischi in cui potrai incorrere se decidi di vendere su Etsy e che devi valutare attentamente prima di iniziare.

Concorrenza 

I tuoi prodotti si distinguerebbero? La concorrenza su Etsy è spietata: tantissimi altri venditori potrebbero offrire articoli simili ai tuoi.

Se le tue grafiche riescono a distinguersi da quello che c’è già, fantastico! In caso contrario, pensa a cosa puoi fare per renderle diverse. Qual è il tuo valore aggiunto e perché i clienti dovrebbero scegliere proprio le tue?

Inoltre, guarda il prezzo medio di prodotti simili ai tuoi. Quanto costano? I tuoi prezzi sono competitivi? 

Suggerimento: puoi alzare un po’ il prezzo in quanto i clienti si aspettano già di dover pagare di più per creazioni uniche e personalizzate.

Molte nicchie

Capire chi è il tuo pubblico di destinazione e definire una nicchia redditizia su cui concentrarti è importante, ma questo non solo su Etsy! Con 3,14 milioni di venditori attivi sulla piattaforma, trovare la tua nicchia è un passo fondamentale.

Pensa a chi sono i tuoi clienti. A chi vuoi vendere? È probabile che il tuo pubblico di destinazione acquisti su Etsy?

Usa la piattaforma stessa per fare le tue ricerche: controlla quali negozi hanno il maggior numero di vendite e quali sono i prodotti di tendenza. Scopri quali sono gli articoli più cercati e usa le tue grafiche per renderli accattivanti e unici nel loro genere.

Per ulteriori suggerimenti su come identificare la tua nicchia, consulta il nostro articolo su come trovare quella giusta per il tuo business online.

Commissioni per ogni ordine

La configurazione del negozio è gratuita: non ci sono costi mensili o di abbonamento. Tuttavia, vengono applicate delle commissioni, come per le inserzioni, per le transazioni e altro. 

Somma tutte le commissioni perché vendere su Etsy può risultare costoso, ma questo è il prezzo che bisogna pagare per beneficiare dei suoi vantaggi. Se hai identificato con successo la tua nicchia, trovato un modo per distinguerti dalla massa e calcolato i tuoi prezzi, le commissioni non sembreranno poi così male rispetto al profitto che realizzerai. 

Calcola le commissioni e i profitti del tuo negozio utilizzando il nostro calcolatore di commissioni e profitti di Etsy (disponibile solo in inglese).

Vendere su Etsy senza partita IVA

Etsy non ti obbliga ad aprire una partita IVA, ma è l’ordinamento italiano che in determinati casi lo richiede. Dipende, infatti, dal carattere della tua attività. Se operi come hobbista e vendi su Etsy occasionalmente nel tuo tempo libero, allora potresti non dover aprire una partita IVA. Se invece vuoi creare un vero e proprio business e avviare un’attività di vendita continuativa, avrai bisogno di metterti in regola con lo Stato.

Il nostro consiglio è sempre quello di rivolgerti a un commercialista per non rischiare di incorrere in sanzioni.

Come aprire un negozio su Etsy

La prima cosa da fare è creare un account, che è totalmente gratuito. Una volta impostato, clicca su Vendi in alto a destra per aprire il tuo negozio. Etsy ti guida attraverso il processo, ma in breve, questi sono i passi da seguire per la configurazione del negozio e per connetterlo a Printful.

  1. Fai clic su Vendi nel tuo profilo Etsy per aprire il tuo negozio.
  2. Imposta le preferenze del tuo negozio: lingua, paese e valuta.
  3. Scegli un nome per il tuo negozio. Non preoccuparti se ancora non ne hai uno, puoi cambiarlo in un secondo momento.
  4. Completa la configurazione del tuo account venditore inserendo i dati della tua carta di credito e l’indirizzo di fatturazione.
  5. Aggiungi Printful come partner di produzione. Nel Pannello di controllo, fai clic sulla scheda Impostazioni > Partner di produzione e seleziona Aggiungi nuovo partner di produzione. Compila tutte le informazioni e clicca su Salva.
  6. Collega il tuo negozio Etsy a Printful. Per farlo, autorizza l’applicazione Printful – Etsy. Innanzitutto, accedi alla tua Bacheca Printful, vai su Negozi, clicca su Scegli piattaforma e seleziona Etsy. Verrai indirizzato a una pagina in cui devi fare clic su Collega a Etsy. Accedi con il tuo account Etsy e consenti l’accesso all’app di Printful.
  7. Crea un prodotto. Nella pagina Negozi della Bacheca di Printful, vai al tuo negozio Etsy e clicca su Aggiungi prodotto. Scegli un prodotto, carica il tuo file o crea una grafica utilizzando il nostro Design Maker e posizionala sul prodotto. Seleziona le taglie e i colori che desideri mettere a disposizione per i tuoi clienti.
  8. Aggiungi prodotti al tuo negozio Etsy. Quando il prodotto è pronto, scegli un mockup. Quindi modifica i testi della descrizione, imposta i prezzi al dettaglio, le tariffe di spedizione e clicca su Aggiungi al negozio per pubblicare il tuo prodotto sulla tua vetrina Etsy.
  9. Attiva il nuovo elenco di prodotti. Ogni prodotto inviato dal generatore di prodotti Printful apparirà come una bozza nell’elenco sul tuo account Etsy. Su Etsy, vai su Gestione negozio > Inserzioni e seleziona il nuovo prodotto per apportare le modifiche. È qui che devi aggiungere Printful come partner di produzione. Nel campo Informazioni di questo elenco, modifica l’impostazione per mostrare che un’altra azienda ha prodotto questo articolo. Scorri verso il basso fino al campo Partner di produzione e seleziona la casella accanto a Printful. Al termine, clicca su Pubblica per renderlo visibile ai tuoi clienti.
  10. Questo è tutto! Ora possiedi un negozio Etsy pronto a vendere i tuoi prodotti di stampa su richiesta. Congratulazioni!

I migliori prodotti di stampa su richiesta da vendere su Etsy

Puoi creare grafiche per qualsiasi prodotto, ma vediamo quali sono alcuni degli articoli più venduti. Printful ha centinaia di prodotti divisi per categorie, dall’abbigliamento agli articoli per la casa o di cancelleria, e varie tecniche che puoi utilizzare per personalizzarli, dalla stampa diretta su tessuto al ricamo, all’incisione su gioielli.

Ecco i prodotti che riteniamo siano più facili da progettare, più versatili e apprezzati. Ti suggeriamo di iniziare con una delle seguenti sei opzioni.

1. Magliette

Le t-shirt sono senza dubbio i prodotti print on demand più popolari in circolazione. È facile personalizzarle, si vendono tutto l’anno e tutti ne hanno minimo una.

Printful ha un’ampia varietà di magliette sia per adulti sia per bambini, devi solo scegliere la tecnica migliore per la tua grafica: una semplice stampa, un ricamo o un pattern all over, e fare attenzione a non infrangere alcuna legge sul copyright.

Potrebbe interessarti anche: 5 magliette da vendere online

2. Poster con o senza cornice

L’arte murale è uno dei modi più semplici per aggiungere personalità e colore alle nostre case. È anche facile da progettare poiché non devi apportare modifiche significative al tuo disegno in quanto verrà stampato su una superficie liscia.

Printful ha diversi tipi di poster sia con cornice che senza e di diverse dimensioni. 

3. Tessuto stampato personalizzato

I clienti si rivolgono ad Etsy alla ricerca non solo di prodotti fatti a mano, ma anche di forniture artigianali. In effetti, i materiali per creare sono tra gli articoli più venduti, quindi vale sicuramente la pena provare a espandere il tuo catalogo con questi prodotti, ed è anche un modo per ispirare gli acquirenti e aiutarli a realizzare i loro progetti.

Dai un’occhiata al nostro tessuto in poliestere riciclato con stampa personalizzata. È ottimo per capi come abbigliamento sportivo e costumi da bagno, ma in tutta onestà, i suoi utilizzi sono infiniti.

Una stanza con tessuto personalizzato in esposizione
Fonte: Printful

4. Tazze

Un altro prodotto per la casa molto popolare su Etsy è la tazza, ma cosa rende così attrattivo questo articolo? 

Se l’acquisti per fare un regalo a qualcuno, stai donando qualcosa di più di un semplice recipiente. Bere da una tazza personalizzata è un’esperienza che può rallegrare la giornata di chiunque: sarà la prima cosa che vedrà la mattina la persona che la riceve oppure la compagna perfetta nelle fredde notti invernali.

5. Bandiere

Torniamo all’home decor, una categoria di prodotti sempre molto richiesta. Dopotutto, la casa è lo spazio in cui ci rilassiamo, ricarichiamo le batterie e possiamo essere al 100% noi stessi. 

Un ottimo modo per dare personalità al tuo spazio abitativo è decorare le pareti con le bandiere con stampa all-over. Un paese, un club o un gruppo musicale: qualsiasi cosa può essere esposta su una bandiera. E nel momento in cui non si vuole più tenerla appesa al muro, si può riutilizzare come copriletto o telo da spiaggia.

Un uomo che appende una bandiera personalizzata al muro
Fonte: Printful

6. Borse di tela

Le shopping bag sono ormai un accessorio indispensabile per tutti. Nate come alternativa ecologica ai sacchetti di plastica, sono diventate trendy e molto popolari.

Infatti, non sono solo pratiche, ma possono anche servire per mostrare slogan o messaggi ricchi di significato. Aiuta i tuoi clienti a trovare quella più adatta a loro personalizzando shopping bag eleganti e robuste.  

Leggi anche: 10 prodotti di tendenza da vendere online

Come aumentare le vendite su Etsy

Dopo l’apertura del negozio ci si deve focalizzare su come farlo funzionare e cioè su come vendere con successo e creare un vero marchio. Ecco alcuni suggerimenti utili per migliorare le tue inserzioni.

Foto e descrizioni dei prodotti

Indipendentemente dalla piattaforma che utilizzi per vendere le tue creazioni, hai sempre bisogno di foto dall’aspetto professionale che mostrino in modo chiaro e originale i tuoi prodotti.

Quando le persone cercano prodotti su Etsy, le foto sono ciò che notano per primo. Quindi è fondamentale utilizzare immagini che si distinguano, che sorprendano visivamente.

Se non hai né il tempo né le risorse per scattare foto di qualità, non preoccuparti, il Design Maker di Printful ha molte funzioni utili e una di queste è proprio creare bellissimi mockup. È uno strumento di grafica completamente gratuito con cui si possono anche personalizzare i mockup utilizzando centinaia di sfondi, layout ed elementi di scena.

risultati felpe personalizzate su etsy
Fonte: Etsy

Le foto dei prodotti sono importanti, ma non sono sufficienti a far innamorare gli utenti dei tuoi prodotti, ci vogliono anche descrizioni convincenti.

Descrizioni corrette e approfondite migliorano la SEO delle tue inserzioni oltre che aiutare a gestire le aspettative dei clienti fornendo una migliore esperienza di acquisto.

Scrivi le descrizioni dei prodotti considerando le parole chiave e le espressioni chei tuoi clienti potrebbero usare durante la ricerca di prodotti come i tuoi, e crea un elenco di parole a cui vuoi che il tuo brand venga associato.

Ottimizza il tuo negozio Etsy: dal nome dello store, ai prodotti, alle descrizioni

Rendi i tuoi prodotti facilmente reperibili su Etsy. Come accennato in precedenza, l’utilizzo di parole chiave nella descrizione è un buon punto di partenza, ma ci sono altre tecniche per migliorare la SEO di Etsy e per rendere i tuoi prodotti più visibili.

​​1. Tag

I tag aiutano gli utenti a scoprire i tuoi prodotti durante le loro ricerche. Hai 13 tag da utilizzare per prodotto e poiché ogni tag è un’opportunità per aumentare la SEO, pianificali attentamente e utilizzali tutti. Usali per descrivere il materiale, la tua grafica e per cosa può essere utilizzato il prodotto invece di descrivere di cosa si tratta, per questo avrai le categorie dei prodotti. 

Pensa agli aspetti principali che i clienti dovrebbero conoscere. Quali parole potrebbero usare per cercare i tuoi articoli?

Puoi anche utilizzare frasi composte da più parole o frasi meno popolari ma più specifiche che non sono necessariamente le più di tendenza ma descrivono i tuoi prodotti più accuratamente.

sezione tag inserzioni etsy
Fonte: Etsy

2. Titoli dei prodotti

Aggiungi le parole chiave nei titoli e nelle descrizioni dei tuoi prodotti per aiutare i clienti a capire rapidamente cosa stai vendendo. Usa le parole più importanti all’inizio del titolo e ricorda che se sono troppo lunghi verranno tagliati.

3. Categorie dei prodotti

Le categorie funzionano allo stesso modo dei tag: la scelta giusta delle categorie (e delle sottocategorie) ti aiuterà a comparire in ricerche più ampie, quindi punta su quelle che si adattano meglio al tuo prodotto.

sezione categorie inserzione etsy
Fonte: Esty

L’importante è sempre tenere in considerazione i tuoi clienti. Quali parole chiave utilizzerebbero? Quali informazioni sono più utili per loro? Più keyword precise utilizzi per ogni prodotto, maggiori sono le possibilità che le tue inserzioni vengano visualizzate.

4. Personalizzazione dell’offerta

La personalizzazione sta diventando sempre più popolare. Nel 2020, infatti, “regalo personalizzato” è stata la parola chiave più cercata su Etsy. Ma come puoi aumentare il tasso di conversione attingendo a una nicchia che va pazza per la personalizzazione? Integrando questa funzionalità nell’inserzione dei prodotti Printful che vendi su Etsy! 

Assicurati solo di attivare l’opzione di personalizzazione mentre configuri l’annuncio del tuo prodotto su Etsy. Gli ordini personalizzati appariranno automaticamente nella tua Bacheca Printful.

abilitare e disabilitare sezione personalizzazione nell'inserzione Etsy
Fonte: Etsy

Monitora le tue statistiche Etsy

​​Dopo aver migliorato la SEO delle inserzioni, dovrai assicurarti che tutto funzioni correttamente e individuare cosa perfezionare.

Le statistiche di Etsy sono un’eccellente risorsa per vedere da dove proviene il tuo traffico e le principali parole chiave con le quali appaiono le tue inserzioni. Puoi utilizzare questo strumento prima di creare le descrizioni dei tuoi prodotti, ma puoi anche usarlo per analizzare i risultati delle vendite.

Controlla la sezione delle statistiche per vedere quali inserzioni ricevono meno traffico e aggiorna i tag, i titoli e le categorie per diversificare le parole chiave che stai utilizzando.

Offri la spedizione gratuita

Un altro modo per aumentare le vendite e trovare nuovi clienti è offrire la spedizione gratuita. È una strategia che vale la pena implementare poiché i clienti sono molto più propensi ad effettuare un acquisto se offri l’invio gratis.

La spedizione gratuita renderà anche più facile trovare i tuoi prodotti poiché l’algoritmo di Etsy dà la priorità ai negozi che la offrono nei risultati di ricerca (questo vale solo per i rivenditori con sede negli Stati Uniti).

Ma non devi risiedere negli Stati Uniti per offrire la spedizione gratuita ai tuoi clienti, c’è un altro modo.

Nella tua Bacheca Printful, vai su Negozi, scegli il tuo negozio Etsy, modifica i prezzi dei tuoi prodotti in modo che includano le tariffe di spedizione di Printful e seleziona la casella Mostra i miei prodotti con spedizione gratuita e invia questi prodotti modificati alla vetrina di Etsy. 

La spedizione gratuita è solo uno strumento di marketing, perciò ricorda che dovrai pagarla ugualmente a Printful, anche se la offri “gratuitamente” ai tuoi clienti. Tuttavia, non devi pagarla di tasca tua, ti consigliamo infatti di includerla nei prezzi dei prodotti, anche solo la metà.

Interagisci con i tuoi fan e clienti

Uno dei grandi vantaggi di Etsy è l’opportunità di connettersi e interagire con i clienti. Cogli questa occasione per rispondere ai messaggi personalmente, non avere paura di mostrare la tua personalità. 

Chiedi di lasciare una recensione sul tuo negozio. Questo ti permetterà di costruire la credibilità del tuo marchio. Insomma, una vera e propria garanzia e dimostrazione di fiducia!

Il verdetto finale 

Aprire un negozio su Etsy può essere una grande svolta per artisti e creatori in quanto permette di trasformare un hobby in una vera e propria fonte di reddito.

Non scoraggiarti se le tue vendite non iniziano col botto: molti venditori di successo sono partiti in piccolo e sono cresciuti con il tempo. Non è neanche necessario avere un grande team: il 79% dei negozi sono micro-imprese di proprietà gestite da una sola persona. Inoltre, non dovrai investire in anticipo: se collabori con un dropshipper di prodotti print on demand come Printful, pagherai per la produzione dell’articolo solo quando verrà effettuato un ordine sul tuo negozio.

L’unico vero ostacolo può essere la paura di provarci, quindi fatti coraggio e inizia a sperimentare!

Da sempre amante dei libri e del formato cartaceo, Alessandra ha successivamente sviluppato un forte interesse per il marketing e il mondo digitale. Con un background universitario in lingue, letterature e traduzione, attualmente coltiva la sua passione per la comunicazione e la linguistica dedicandosi alla creazione di contenuti web.

Comments

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata



Torna a tutti gli articoli

Sei pronto a provare Printful?

Collegati a una piattaforma e-commerce o effettua un ordine

Inizia ora chevron-right