Torna a tutti gli articoli
decorazioni da parete printful
Il manuale dell'e-commerce

Come vendere su Etsy con Printful

Di , 27 ottobre 2021 Tempo di lettura: 6 minuti

Nota: il termine Etsy e altre immagini associate sono registrate col marchio Etsy Inc. Questo articolo non è stata approvato da Etsy.

Ti diamo il benvenuto nel paradiso del DIY! Etsy apre le porte sia a tutti quegli store già avviati che desiderano raggiungere un pubblico più ampio, sia a tutti gli appassionati del “fatto a mano”, ma neofiti dell’e-commerce che vogliono aprire un negozio in un mercato già consolidato pieno di potenziali acquirenti.  

Qualunque sia la ragione per cui vuoi iniziare a vendere su Etsy, è possibile farlo con Printful. Grazie alla nostra integrazione, puoi infatti collegare il tuo negozio Etsy al nostro catalogo di prodotti personalizzabili. Puoi quindi creare il tuo listino da zero con prodotti print on demand o semplicemente ampliare la tua offerta aggiungendo qualche nuovo prodotto personalizzato e di tendenza. 

In questo articolo ti spiegheremo come vendere su Etsy prodotti Printful e ti forniremo alcune idee per capire se è la piattaforma giusta per te. Inoltre, troverai dei preziosi suggerimenti su come aumentare le vendite e rendere visibili i tuoi prodotti a milioni di potenziali acquirenti che utilizzano questo sito giornalmente. 

Cos’è Etsy?

Etsy è un marketplace globale che mette in contatto artisti e artigiani con clienti di tutto il mondo. Su Etsy si possono vendere oggetti fatti a mano, articoli vintage o personalizzati. Quindi è un’ottima piattaforma per tutti coloro che cercano prodotti unici che non sono disponibili nei negozi al dettaglio dei grandi brand.

Etsy è stato fondato nel 2005 e da allora è cresciuto in modo astronomico. La chiusura del marketplace tedesco DaWanda nel 2018 ha contribuito a consolidare Etsy come leader mondiale nella compravendita di articoli personalizzati.

Nel 2013, Etsy ha ampliato la sua definizione di “fatto a mano” e ha iniziato a consentire a commercianti e artisti di offrire prodotti realizzati da produttori esterni. Tuttavia, il venditore deve rispettare le regole stabilite dalla piattaforma:

  • il produttore esterno deve soddisfare gli standard di Etsy;
  • i venditori devono creare i design dei loro prodotti;
  • i venditori devono dimostrare il loro coinvolgimento nel processo creativo;
  • i venditori devono essere trasparenti sui loro prodotti e su come sono realizzati.

Quindi, i prodotti stampati da Printful possono essere venduti su Etsy come articoli fatti a mano.

Etsy è adatto a te?

Come abbiamo detto prima, Etsy ti rende visibile a tutto quel pubblico alla ricerca di prodotti unici e personalizzati. Tuttavia, devi considerare se lo sforzo e le commissioni extra ne valgano la pena. In particolare, devi prendere in considerazione certi fattori e soprattutto: che tipo di prodotti vendere e a che prezzo, la tua nicchia e le commissioni addebitate dal sito. Vediamo uno per volta questi aspetti.

I tuoi prodotti e il loro prezzo

Cosa rende unici i tuoi prodotti e in cosa si distinguono dagli altri? Su Etsy, la concorrenza è spietata: potrebbero esserci tantissimi altri venditori con articoli simili ai tuoi. Se i tuoi design sono innovativi e riescono a spiccare rispetto a ciò che è già presente, allora fantastico. Se no, cosa ti rende speciale? Perché gli acquirenti dovrebbero scegliere te rispetto alla concorrenza?

Dai anche un’occhiata al prezzo medio dei prodotti simili ai tuoi. I tuoi prezzi sono competitivi?

Suggerimento: puoi alzare un po’ il prezzo su Etsy in quanto i clienti già si aspettano di dover pagare di più per prodotti unici e personalizzati.

Il tuo target

Chi sono i tuoi clienti? Utilizzerebbero Etsy per i loro acquisti? Identifica la tua nicchia e scopri se Etsy è un buona piattaforma per raggiungerla.

Quanto costa vendere su Etsy

Aprire un negozio su Etsy è gratis e non dovrai sostenere nessuna quota mensile o di iscrizione. Tuttavia, ci sono alcune commissioni di gestione. I venditori devono pagare delle imposte per la creazione e l’aggiornamento delle loro inserzioni, per le transazioni, ecc. 

Visualizza l’importo delle commissioni sulle vendite di Etsy.

Vendere su Etsy senza partita IVA

Etsy non ti obbliga ad aprire una partita IVA, ma è l’ordinamento italiano che in determinati casi lo richiede. Dipende, infatti, dal carattere della tua attività. Se operi come hobbista e vendi su Etsy occasionalmente nel tuo tempo libero, allora potresti non dover aprire una partita IVA. Se invece vuoi creare un vero e proprio business con le tue creazioni e avviare un’attività di vendita continuativa, avrai bisogno di metterti in regola con lo Stato.

Il nostro consiglio è sempre quello di rivolgerti a un commercialista per non rischiare di incorrere in sanzioni.

Come aprire un negozio su Etsy

La prima cosa da fare è creare un account su Etsy, che è totalmente gratuito. Una volta impostato il tuo account, clicca su Vendi in alto a destra per aprire il tuo negozio. Etsy ti guida attraverso il processo, ma in breve, questi sono i passi da seguire per l’apertura e per connettere il tuo shop a Printful.

  • imposta le preferenze del tuo negozio: lingua, paese, valuta e poi clicca su Salva e continua;
  • assegna un nome al tuo negozio: è possibile modificarlo in seguito;
  • connettiti a Printful;
  • aggiungi e sincronizza i prodotti. Scegli i tuoi prezzi, modifica i testi delle descrizioni e pubblica i tuoi prodotti utilizzando il nostro Generatore push di prodotti;
  • imposta fatturazione, spedizione e tasse: inserisci i dati della tua carta di credito e l’indirizzo di fatturazione, crea i prezzi di spedizione e applica le tasse per i tuoi ordini;
  • questo è tutto! Ora sei il proprietario di un negozio Etsy. Congratulazioni!

Come aumentare le vendite su Etsy

Dopo l’apertura del negozio ci si deve focalizzare su come farlo funzionare e cioè su come vendere con successo e creare un vero marchio. Ecco alcuni suggerimenti utili per migliorare le tue inserzioni.

Foto e descrizioni dei prodotti

esempio inserzioni magliette su Etsy
Fonte: Etsy

Indipendentemente dalla piattaforma che usi per vendere le tue creazioni, hai sempre bisogno di foto professionali che mostrino chiaramente i tuoi prodotti e di descrizioni creative e accurate.

Quando gli utenti cercano prodotti su Etsy, le foto sono ciò che notano per primo. Quindi è fondamentale usare foto che si distinguono, con il tuo prodotto e il tuo design al centro dell’attenzione.

Scrivi le descrizioni dei prodotti considerando le parole chiave. Pensa a quali termini probabilmente useranno i tuoi clienti quando cercheranno prodotti simili ai tuoi e crea un elenco di parole chiave a cui vuoi che la tua attività venga associata.

Ottimizza il tuo negozio Etsy: dal nome dello store, ai prodotti, alle descrizioni

Rendi i tuoi prodotti facilmente reperibili su Etsy. Come accennato in precedenza, l’utilizzo di parole chiave nella descrizione è un buon punto di partenza, ma ci sono altre tecniche per migliorare la SEO di Etsy e per mostrare i tuoi prodotti ai potenziali acquirenti.

​​1. Tag

I tag aiutano gli utenti a scoprire i tuoi prodotti durante le loro ricerche. Possono contenere fino a 20 caratteri e puoi utilizzarne massimo 13 per prodotto.

sezione tag inserzioni etsy
Fonte: Etsy

2. Titoli dei prodotti

Aggiungi le parole chiave nei titoli e nelle descrizioni dei tuoi prodotti. Questo aiuta i clienti a capire rapidamente cosa stai vendendo. Usa le parole più importanti all’inizio del titolo, poiché i titoli più lunghi vengono tagliati.

3. Categorie dei prodotti

La categorizzazione dei prodotti consente di visualizzarli in ricerche più ampie. È quindi necessario specificare tutte le categorie applicabili.

sezione categorie inserzione etsy
Fonte: Esty

L’importante è sempre tenere in considerazione i tuoi clienti. Quali parole chiave utilizzerebbero? Quali informazioni sono più utili per loro? E sii creativo: usa parole chiave diverse per prodotti diversi, ti aiuterà a identificare cosa funziona e cosa no.

4. Personalizzazione dell’offerta

La personalizzazione sta diventando sempre più popolare. Nel 2020, infatti, “regalo personalizzato” è stata la parola chiave più cercata su Etsy. Ma come puoi aumentare il tasso di conversione attingendo a questa nicchia che va pazza per la personalizzazione? Integrando questa funzionalità nell’inserzione dei prodotti Printful che vendi su Etsy! Assicurati solo di attivare l’opzione di personalizzazione mentre configuri l’annuncio del tuo prodotto su Etsy. Gli ordini personalizzati appariranno automaticamente nella tua Bacheca Printful.

abilitare e disabilitare sezione personalizzazione nell'inserzione Etsy
Fonte: Etsy

Monitora le tue statistiche Etsy

Le statistiche di Etsy sono un’eccellente risorsa per scoprire da dove proviene il tuo traffico e le principali parole chiave che gli utenti usano per trovare i tuoi prodotti. Usa queste informazioni per capire cosa funziona, cosa devi migliorare e come farlo.

Interagisci con i tuoi fan e clienti

Uno dei grandi vantaggi di Etsy è l’opportunità di connettersi e interagire con i clienti. Cogli questa occasione per rispondere ai messaggi personalmente e, quando possibile, chiedi di lasciare una recensione sul tuo negozio. Questo ti permetterà di costruire la credibilità del tuo marchio. Insomma, una vera garanzia e dimostrazione di fiducia!

Vendi la giusta quantità di prodotti

Non solo rende il tuo shop più accurato e professionale, ma avere molti prodotti aiuta a renderlo più visibile. Più prodotti e categorie elenchi, più è probabile che il tuo negozio appaia nei risultati di ricerca.

Non c’è una quantità giusta e non devi neanche aggiungerli tutti in una volta. Inizia con ciò che hai e poi aggiungine di nuovi gradatamente. 

Suggerimento: offri la personalizzazione per il maggior numero di prodotti possibile. 

Il verdetto finale 

Etsy è la piattaforma adatta per far conoscere i tuoi prodotti a tutti quegli acquirenti che cercano articoli unici. Devi solo considerare il tempo e le spese extra necessari per aprire un negozio.

E ricorda di continuare a sperimentare con parole chiave e tattiche di marketing. Non scoraggiarti se le tue vendite non iniziano col botto, forse non hai ancora trovato la strategia di vendita ideale.

E tu, hai già un negozio su Etsy? Condividi le tue esperienze nei commenti!

Nora has been part of the Printful team since 2015. She has spent the last several years writing content, coordinating communications projects, and helping customers learn about ecommerce. Now as Printful's Brand Manager, she gets to use her experience and knowledge in new and challenging ways.

Comments

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata



Torna a tutti gli articoli

Sei pronto a provare Printful?

Collegati a una piattaforma e-commerce o effettua un ordine

Inizia ora