Torna a tutti gli articoli
Il calendario dell'e-commerce Marketing tips

Come preparare il tuo e-commerce per le festività (checklist scaricabile)

Di , 25 agosto 2021 Tempo di lettura: 9 minuti

Il 2021 è stato un anno peculiare e di conseguenza lo sarà anche lo shopping correlato alla stagione delle festività. Il numero di usuari che si dedica a fare acquisti online è in costante crescita e questa pratica si considera ormai un’abitudine. Infatti, per il prossimo anno è previsto un volume di vendite pari a 5 trilioni di dollari. Per te che gestisci un e-commerce, questo si traduce in nuovi potenziali clienti e nuove opportunità di crescita per il tuo business. Tutto sta nel preparare al meglio il proprio negozio online e non farsi trovare impreparati per le varie festività e soprattutto per i due eventi più importanti di questo periodo: il Black Friday e il Natale. 

L’altra faccia della medaglia è però la concorrenza, in quanto in molti punteranno sul commercio online, e questo può essere stressante. Dato che negli ultimi tempi di stress da pandemia ne abbiamo avuto abbastanza, cerchiamo di prepararci per le festività nella maniera più serena possibile. Il segreto per farlo? Pianificare in anticipo.

Con questo articolo ti aiuteremo ad avere un vantaggio sulla concorrenza, mantenere il controllo della situazione e preparare il tuo e-commerce per le festività. Abbiamo anche creato una checklist da scaricare alla fine del post per tenere traccia di tutte le cose da fare e del progresso del tuo lavoro. 

1. Cerca eventi e date importanti per il tuo e-commerce

Quando: settembre

Innanzitutto, annota le date importanti sul tuo calendario in modo da poter pianificare le tue campagne.

Anche se il Black Friday e il Natale sono i protagonisti di questa stagione, ci sono altre date da non perdere. Il Black Friday apre la stagione dello shopping natalizio, ma ci sono altre occasioni che potresti sfruttare per il tuo negozio online e per generare più vendite. Pensa ad Halloween, al Cyber Monday, alla Festa dei nonni o alla Giornata dei single. Suggerisco di soffermarti sugli eventi e le festività importanti per il tuo e-commerce in base ai tuoi clienti e di concentrare su questi i tuoi sforzi

Una volta completato il calendario delle festività, pensa alle informazioni che devi includere nelle tue campagne, come le scadenze degli ordini, le informazioni sulla spedizione, le politiche di reso e così via. Contatta i tuoi partner per ottenere in anticipo le informazioni di cui hai bisogno.

2. Pianifica le tue campagne di marketing

Quando: settembre

Continuiamo con la lista di cose da fare per preparare il tuo negozio online per le festività. Adesso, è arrivato il momento di decidere quali offerte realizzare sia per le due occasioni che ho appena menzionato, ma anche per tutte le altre date chiave per il tuo e-commerce. Di seguito, troverai una lista di idee su offerte e promozioni da implementare. Puoi scegliere una modalità oppure combinarle per vedere quale il tuo pubblico preferisce e apprezza di più:

  • sconti (% o €)
  • spedizione gratuita
  • sconti quantità
  • paghi uno prendi due
  • vendite flash
  • omaggi e concorsi
  • codici promozionali
  • sconti fedeltà
  • sconti per aver invitato un amico 

Se stai pensando a offerte con un valore in percentuale o in euro, attieniti alla regola del 100: usa uno sconto in percentuale per qualsiasi prodotto inferiore a 100 € e uno sconto in euro per qualsiasi prezzo superiore. Questa tattica fa sì che il cliente percepisca più conveniente il valore dell’offerta. Per aumentare il valore dell’ordine, puoi anche provare a impostare un importo minimo da spendere per ricevere uno sconto, la spedizione gratuita o un codice promozionale.

Pensa al tuo acquirente quando decidi quali promozioni offrire: a volte è più importante il modo in cui offri la promozione che l’offerta in sé.

Dopo aver pianificato le tue campagne di marketing e le offerte, pensa ai prodotti da mettere in primo piano. Promuoverai i tuoi bestseller o cercherai di attirare l’interesse con degli articoli nuovi di zecca?

Se vuoi aggiungere nuovi prodotti, prendi in considerazione questi prodotti di tendenza per la stagione invernale e natalizia:

prodotti invernali printful più popolari: felpa, cappello, tazza, coperta
i nostri preferiti

Dopodiché, decidi quali canali di marketing utilizzare per le tue campagne e ricorda che ogni canale ha uno scopo diverso. Usa i social media per i contenuti visivi, il sito web del tuo negozio per mostrare tutte le informazioni importanti e le e-mail per promozioni, promemoria e newsletter.

3. Configura il tuo negozio

Quando: settembre

È facile distrarsi mentre si fa shopping online, quindi fai in modo che i tuoi clienti rimangano concentrati prima, durante e dopo l’acquisto. La buona notizia è che ci sono un sacco di funzionalità pronte ad aiutarti:

  • email automatizzate per il recupero del carrello abbandonato
  • retargeting
  • exit pop-up
  • notifiche push 
  • programmi di fidelizzazione dei clienti
  • codici promozionali
  • chatbot

Qualunque sia la tecnica che decidi di sperimentare, configurala sul tuo negozio online in anticipo. È bene avere un po’ di tempo per testarla in modo che tutto funzioni quando gli acquirenti cominciano a fare acquisti.

4. Esegui la manutenzione del negozio

Quando: settembre

Le tue campagne e-mail, i post sui social media, i blog e i video indirizzeranno il tuo pubblico in un unico posto: il tuo sito web. Per rendere la navigazione agevole per i tuoi clienti, a settembre dovresti già eseguire la manutenzione del negozio.

Ecco a cosa dovresti prestare particolare attenzione

  • Velocità del sito web. Un solo secondo di ritardo nel caricamento della pagina può comportare una perdita del 7% del tasso di conversione. Usa GTmetrix⁠ per testare la velocità del tuo sito web: non dovrebbe impiegare più di 3 secondi per caricarsi.
  • Usabilità e navigazione. Una navigazione ben organizzata consente ai clienti di trovare quello di cui hanno bisogno rapidamente e facilmente. Chiedi ai tuoi amici e alla tua famiglia di esplorare il negozio per verificare quanto sia facile trovare i prodotti e tutte le informazioni che stanno cercando. Usa il loro feedback per migliorare la navigazione o il layout del sito web.
  • Procedura di pagamento. La parte più importante del tuo sito web è la pagina del checkout perché è lì che i visitatori del tuo negozio diventano clienti. Esegui tu stesso la procedura di pagamento per assicurarti che sia rapida e intuitiva.
  • Esperienza utente su dispositivi mobili. Lo shopping online si realizza sempre di più da smartphone. Quindi, ormai è d’obbligo adattarsi a questa forte ascesa e offrire ai tuoi clienti un sito mobile-friendly. Per assicurarti che il tuo e-commerce funzioni correttamente sui dispositivi mobili puoi usare il questo strumento di Google Search Console.

Se ti accorgi che qualcosa deve essere migliorato o sistemato, apporta subito le modifiche necessarie per evitare che siano i tuoi clienti ad avvisarti di un malfunzionamento o di perdere potenziali vendite.

Inoltre, è fondamentale che i tuoi clienti possano trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno sul tuo negozio, sia per quanto riguarda i prodotti sia per le politiche e le condizioni di utilizzo. Controlla che sia tutto aggiornato e presta particolare attenzione alle seguenti sezioni:

  • descrizioni dei prodotti e istruzioni per il lavaggio
  • termini, condizioni e politiche del negozio (privacy, spedizione, resi)
  • moduli di contatto e d’iscrizione
  • pagina “Chi siamo”
  • domande frequenti
esempio pagina chi siamo di womsh
Fonte: Womsh

Suggerimento: trova il tempo per esaminare gli strumenti e i plug-in che stai attualmente utilizzando sul tuo sito web. Se ti imbatti in qualcosa che non usi da un po’, disinstallalo. Qualsiasi software implementato, anche quando non è in uso, può rallentare il tuo sito web o causare tempi di inattività.

5. Crea campagne di email marketing

Quando: ottobre

L’e-mail marketing è ancora uno dei modi più efficaci per raggiungere i tuoi clienti. Come strategia ha anche molti vantaggi: è conveniente, facile da iniziare ed è semplice monitorare e misurare i risultati.

Quindi la domanda non è se devi inviare e-mail, ma come creare le migliori.

Consiglio di dedicare un po’ di tempo alla creazione dei testi prima dell’inizio del Black Friday e delle festività natalizie. Segna tutto ciò che vuoi menzionare e tieni a portata di mano un quaderno: l’idea migliore per l’oggetto di un’e-mail potrebbe venire nel momento più inaspettato.

Pensa al tuo pubblico e al tipo di relazione che vuoi instaurare. Questo ti aiuterà con il tono da usare nei messaggi, e ricorda di mantenerlo coerente.

Prendendo ispirazione dall’elenco di idee per le campagne di marketing che ho condiviso in precedenza, eccone alcune per le e-mail da mandare durante la stagione dello shopping invernale:

  • scadenze ordini e promemoria
  • prodotto/offerta della settimana
  • anteprima dei saldi
  • annuncio e promemoria delle campagne di spedizione gratuita
  • guida ai regali
  • lancio di un nuovo prodotto
esempio email guida ai regali di acne
Guida ai regali di Acne

Cerca di fornire tutte le informazioni, ma sii breve. In media, la soglia di attenzione per la lettura delle e-mail è di soli 11 secondi circa.

6. Crea post per i social media

Quando: ottobre

I social network più popolari per le attività di e-commerce sono:

  • Instagram
  • Facebook
  • Twitter
  • Pinterest
  • TikTok

Per avere un quadro migliore di quali contenuti piacciono di più ai tuoi follower, esamina il loro comportamento su ciascun canale prestando particolare attenzione ai picchi di engagement degli utenti e ai contenuti più performanti. Usa queste informazioni per decidere quali canali sono più adatti al tuo marchio. Se vuoi avere una forte presenza su tutti, finirai per non essere efficace su nessuno di essi. Quindi individua quale funziona di più e concentra i tuoi sforzi su quello.

Quando crei un post per i social media, ricorda che ogni canale viene utilizzato per scopi e utenti diversi. Sebbene TikTok stia guadagnando rapidamente popolarità, funzionerà solo per rivolgersi a un pubblico più giovane poiché il 41% degli utenti di TikTok ha tra i 16 e i 24 anni.

Un altro esempio è Twitter, una piattaforma in cui le persone esprimono le loro opinioni o discutono di eventi pubblici. Sappiamo che, a livello internazionale, il  44% degli utenti di Twitter ha tra i 18 e i 24 anni e che in Italia raccoglie 3,17 milioni di utenti. Pinterest è invece puramente visivo ed è utilizzato per trovare ispirazione su vari temi attraverso le immagini. Il 38% degli utenti ha un’età compresa fra i 18 e i 24 anni e negli Stati Uniti, la percentuale degli uomini che lo utilizzano è pari al 15% rispetto al 42% delle donne.

Quindi, è giusto dire che ciò che è popolare su Pinterest, non sarà altrettanto coinvolgente su Twitter e viceversa.

7. Prepara le immagini

Quando: ottobre

Gli esseri umani ricordano fino all’80% di ciò che vedono e solo il 20% circa di ciò che leggono. Quindi, se vuoi distinguerti dalla massa durante la stagione dello shopping prenatalizio, investi un po’ di tempo nella creazione di immagini accattivanti per le tue campagne di marketing.

A seconda di quello che pianifichi, potresti dover creare immagini per:

  • prodotti
  • campagne di e-mail marketing
  • post sui social media
  • blog
  • banner
  • pop-up
  • annunci

La buona notizia è che non devi scattare tutte le foto da te: usa il generatore di mockup del nostro Design Maker per creare le tue grafiche e scaricare prototipi realistici dei tuoi prodotti.

foto a tema natalizio realizzato dal nostro team
Foto a tema natalizio del nostro team Servizi fotografici

Per cercare immagini, usa siti web come Pexels, Unsplash e Pixabay, ne potrai trovare di bellissime royalty-free. Se vuoi apportare qualche modifica per adattarle all’estetica del tuo negozio, consulta il nostro elenco dei migliori software di editing gratis.

8. Annuncia le scadenze degli ordini

Quando: ottobre

È importante che i tuoi clienti ordinino in tempo per ricevere i loro prodotti entro la data di consegna che desiderano, soprattutto quando si tratta di regali di Natale. Comunica chiaramente le date entro le quali devono essere effettuati gli ordini affinché arrivino in tempo, ovvero le scadenze degli ordini. Per assicurarti che i tuoi clienti ricevano le informazioni puoi:

  • creare una pagina dedicata alle scadenze degli ordini e/o aggiungere un banner al tuo negozio;
  • inviare un’email per annunciare le scadenze e programmare dei promemoria;
  • incorporare le scadenze nei tuoi post e nei vari testi che utilizzi per le campagne di marketing su qualsiasi canale;
  • aggiungere le scadenze sui tuoi profili social o alle foto di copertina
esempio email di scadenza degli ordini di Harry's con conto alla rovescia
Un’e-mail di scadenza degli ordini breve ma precisa di Harry’s

Di solito noi di Printful condividiamo le scadenze degli ordini per il picco di acquisti durante le festività (ENG) a ottobre. Tieni d’occhio eventuali aggiornamenti e informa sempre i tuoi clienti.

9. Programma le tue campagne

Quando: novembre

Hai spuntato la maggior parte delle voci dalla tua to-do list, quindi sei decisamente a buon punto con la preparazione del tuo e-commerce per le festività! Ma adesso è il momento di mettere in atto il tuo piano. Non importa quanto siano meravigliosi i tuoi contenuti, possono sempre perdersi facilmenti nel mare di offerte che i vari brand realizzano durante la stagione dello shopping più importante dell’anno. Ecco perché diventa cruciale programmare le pubblicazioni e conoscere i vari momenti della giornata e della settimana in cui il tasso di conversione ha maggiori probabilità di essere più alto.

Quando inviare le e-mail

Sulla base dei dati di diversi studi sui migliori momenti per inviare le e-mail, dovresti dare la priorità a questi giorni della settimana:

  • martedì
  • giovedi

Gli esiti e i dati dei vari studi variano, infatti alcuni includono anche il mercoledì, ma la maggior parte presenta sempre il martedì e il giovedì come giorni in comune. Suggerisco di sperimentare per scoprire quando il tasso di apertura è più alto, poiché alcune persone potrebbero visitare la sezione delle promozioni della loro casella di posta solo durante il fine settimana.

E non dimentichiamo quanto sia importante il tempismo. L’invio di un’e-mail al momento sbagliato può far precipitare il tasso di conversione. Queste sono le fasce orarie migliori per inviare e-mail:

  • 8 del mattino
  • 17:00
  • 13:00

Uno studio di Omnisend individua gli orari che coincidono con le pause di lavoro come le fasce che generano i migliori risultati sia per quanto riguarda il tasso di apertura sia quello dei click.

migliori momenti per inviare email secondo uno studio
Fonte: Omnisend

Quando pubblicare sui social media

Ho fatto qualche ricerca e ho scoperto che i momenti migliori per programmare i contenuti sui social media sono:

  • Facebook: mar, gio, sab 13:00 – 16:00
  • Twitter: dal lunedì al venerdì: 12:00 – 13:00
  • Instagram: lun, mer, gio 11:00 – 13:00 / 19:00 – 21:00
  • LinkedIn: mar, mer, gio 10:00 – 11:00

Suggerisco di seguire queste linee guida, ma come per le mail, purtroppo non stiamo parlando di una scienza esatta. Per decidere quando pubblicare sui social è necessario conoscere prima tuoi clienti. Se hai fatto ricerche sulla tua nicchia, sei anche conoscenza di eventuali abitudini quotidiane particolari che potrebbero avere i tuoi clienti – come andare in palestra all’alba o passare l’intera notte a giocare ai videogiochi. Prova gli orari che ti abbiamo suggerito, ma contemporaneamente studia il comportamento de tuoi clienti e adatta la tua strategia di conseguenza.

10. Comunica con i tuoi clienti

Quando: novembre/dicembre

Mentre i tuoi clienti iniziano a seguire i tuoi contenuti, tu dovrai occuparti di un altro compito importante: stare al passo con commenti, domande e risposte. Dedica una parte del tuo tempo solo a rispondere ai tuoi clienti, sarà più efficace e meno stressante in questo modo.

Assicurati che sappiano sempre come contattarti e che possano contare sulla tua risposta. Comunica utilizzando i canali da loro più utilizzati.

Il 71% dei consumatori che hanno avuto un’esperienza positiva con un marchio sui social media lo consiglierà con ogni probabilità ai propri amici e familiari.

Ricorda di mantenere un tono coerente per tutti i tipi di comunicazioni. E non stressarti se ricevi recensioni negative, finché la maggior parte dei clienti è soddisfatta dei tuoi prodotti e servizi, andrà tutto bene.

BONUS TIP: assicurati che i tuoi clienti mostrino interesse anche dopo il Black Friday e il Natale

Quando: novembre/dicembre

Seguire i suggerimenti di questo articolo non solo ti aiuterà a preparare il tuo negozio per le festività, ma anche ad acquisire nuovi clienti. La vera sfida, però, è mantenerli! Può essere 5 volte più costoso trovare nuovi clienti che fidelizzare quelli esistenti, quindi assicurati di fare il possibile affinché continuino ad acquistare da te.

Abbiamo tutti sentito quanto sia importante fare una buona prima impressione, quindi cerca di rendere il tuo negozio e l’esperienza di acquisto memorabili:

  • invia un’e-mail di benvenuto personalizzata
  • scrivi una pagina “Chi siamo” efficace
  • presentati o/e condividi la storia del tuo marchio sui social media
  • ringrazia i tuoi clienti per aver scelto il tuo negozio

È la prima volta che prepari il tuo negozio per le festività o lo hai già fatto più volte? Facci sapere nei commenti qui sotto!

Elizabete is a Content Marketing Specialist who works closely with the New Product Development team and has a more in-depth knowledge about Printful’s products. She has a bachelor’s degree, work experience in several industries, and a passion for the ever-changing art of marketing.

Comments

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata



Torna a tutti gli articoli

Sei pronto a provare Printful?

Collegati a una piattaforma e-commerce o effettua un ordine

Inizia ora